Du bist nicht angemeldet.

Azzuro

Die Toten Hosen (1990)

Partner

DTH Merch - EMP

Alles passiert

Alles passiert - ab 10.11.
Alles passiert

   Thema im Forum
   Info zur Single

  CD
   JPC    Amazon

  Vinyl
   JPC    Amazon

Lieber Besucher, herzlich willkommen bei: Die Toten Hosen - DTH-Live. Falls dies dein erster Besuch auf dieser Seite ist, lies bitte die Hilfe durch. Dort wird dir die Bedienung dieser Seite näher erläutert. Darüber hinaus solltest du dich registrieren, um alle Funktionen dieser Seite nutzen zu können. Benutze das Registrierungsformular, um dich zu registrieren oder informiere dich ausführlich über den Registrierungsvorgang. Falls du dich bereits zu einem früheren Zeitpunkt registriert hast, kannst du dich hier anmelden.


allgemeine Infos

Azzuro



Text: Conte
Musik: Palavicini

Zeit: 2:32 min


Erstveröffentlichung: 1990 auf "Auf dem Kreuzzug ins Glück"


Text

Cerco l'estate tutto l'anno e all'improvviso eccola qua.
Lei è partita per le spiagge e sono solo quassù in città
sento fischiare sopra i tetti un aeroplano che se ne va.

Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurro e lungo per me
mi accorgo di non avere più risorse senza di te
e allora io quasi quasi prendo il treno e vengo, vengo a te.
Il treno dei desideri nei miei pensieri all'incontrario và.

Sembra quand'ero all'oratorio, con tanto sole, tanti anni fa.
Quelle domeniche da solo in un cortile, a passeggiar
ora mi annoio più di allora, neanche un prete per chiacchierar.

Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurro e lungo per me
mi accorgo di non avere più risorse senza di te
e allora io quasi quasi prendo il treno e vengo, vengo a te.
Il treno dei desideri nei miei pensieri all'incontrario và.

Cerco un pò d'Africa in giardino, tra l'oleandro e il baobab
come facevo da bambino, ma qui c'è gente, non si può più.
Stanno innaffiando le tue rose, non c'è il leone, chissà dov'è.

Azzurro, il pomeriggio è troppo azzurro e lungo per me
mi accorgo di non avere più risorse senza di te
e allora io quasi quasi prendo il treno e vengo, vengo a te.
Il treno dei desideri nei miei pensieri all'incontrario và.